Entro il 2050 l’Unione Europea tutelerà sempre di più la biodiversità e gli ecosistemi con interventi di protezione, monitoraggio e ripristino ecologico, in modo da evitare cambiamenti irreversibili dell’ambiente. Tale aumento di attenzione nasce dal riconoscimento del valore intrinseco della biodiversità e del suo contributo essenziale per l’uomo e l’economia.
Insomma la “Biodiversità torna al Centro” e per il raggiungimento di questo obiettivo anche i cittadini possono scendere in campo, diventando i primi alleati della comunità scientifica. Come? Scoprite le app di questa settimana.

Citizen Science MONitoring

unnamed-2

Titolo: CSMON-LIFE
Autore:
Divulgando Srl
URL:
www.csmon-life.eu
Lingua: Italiano
Versione iOS: 1.2.0 (richiede iOS 7 o successive, compatibile con ipad, iphone, ipod)
Versione Android: 2.1.4 (richiede Android 3.2 o successive)
Dimensione: 12.8 MB (iOS); 4.6 MB (Android)
Prezzo: Free
Recensioni utenti: 4,6 (Android); non sono presenti abbastanza recensioni per una valutazione su iOS
Valutazione di rivista micron: Buona

L’applicazione viene sviluppata nell’ambito di un progetto italiano di “citizen science” sulla biodiversità.
CSMON-LIFE si basa sul coinvolgimento degli utenti nello studio e nella conservazione della biodiversità, per incentivare una collaborazione con la comunità scientifica e le istituzioni.
L’app è pensata per trattare diverse tematiche ambientali riguardanti soprattutto la perdita di biodiversità derivante dalla presenza di specie esterne, gli effetti dei cambiamenti climatici, la conservazione delle specie rare, l’impatto antropico sulla qualità dell’ambiente.

Schermata 2016-04-02 alle 14.56.12

L’utente ha la possibilità di partecipare alle campagne di segnalazione e di contribuire così al monitoraggio delle specie animali e vegetali presenti. I dati raccolti, dopo un processo di verifica da parte di esperti di settore, saranno accessibili nel portale di CSMON-LIFE.

Il sistema è pubblico e accessibile online e permette agli utenti di riconoscersi tra coloro che contribuiscono alla tutela della biodiversità.
Questi dati vengono utilizzati per un aggiornamento continuo dei database del Network Nazionale sulla Biodiversità (NNB), un sistema di banche dati nazionale promosso dal Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare.

Map of Life

icon175x175

Titolo: Map of Life
Autore:
mol
URL:
www.mol.org
Lingua:
Inglese, Tedesco, Spagnolo, Cinese
Versione iOS:
1.4.1 (richiede iOS 7 o successive, compatibile con ipad, iphone, ipod)
Versione Android:
1.3.2 (richiede Android 4.0 o successive)
Dimensione: 7.0
MB (iOS); 7.6 MB (Android)
Prezzo:
Free
Recensioni utenti:
4,4/5 (Android); 4+/5 (iOS)
Valutazione di rivista micron:
Ottima

L’app consente all’utente di scoprire in tempo reale, utilizzando la funzione di geolocalizzazione dello smartphone, quali specie vivono nelle vicinanze. È anche possibile selezione con un tap la zona di interesse sulla mappa per scoprire la biodiversità in quella zona. L’app mette così le più avanzate conoscenze sulla biodiversità geografica a portata di mano. Map of life utilizza un database sempre in crescita che copre oltre 30.000 specie, derivante da uno sforzo scientifico globale per far scoprire, identificare e anche registrare le specie in tutto il mondo.

Schermata 2016-04-02 alle 15.01.40

Le funzioni principali sono: la possibilità di scoprire e identificare le specie intorno all’utente o in un’area geografica selezionata, in tutto il mondo; la possibilità di registrare gli avvistamenti dell’utente con l’opzione di condivisione con altri utenti e con il progetto online www.mol.org. Le segnalazioni aiutano i ricercatori a colmare le lacune per la conservazione e il monitoraggio delle specie.

Leggi il numero speciale di micron dedicato alla biodiversità