Prepare all exam in an easy way with us click: 200-125 | 100-105 | 300-320 | 210-060 | CISSP | 200-105 | 210-260 | 70-697 | 400-051 | 200-310 | 300-115 | 300-101 | EX200 | 640-916 | 2V0-621 | 1Z0-062 | 300-135 | 210-065 | 300-360 | 070-462 | 70-410 | 70-410 | 300-070 | 300-075 | 300-209 | N10-006 | 642-999 | 642-998 | EX300 | The most professional IT dumps provider for all your IT certification exams.
COP21 : micron
 
GiacomoDestro

L’Italia e l’Accordo di Parigi: cosa prevede la legge di ratifica

L’Accordo di Parigi ha, da due settimane, superato le condizioni imposte affinché entrasse in vigore, ovvero la ratifica di almeno 55 Paesi che contribuiscono almeno al 55% delle emissioni globali.. L’Italia, insieme ad altri Paesi europei, è in fase avanzata di approvazione della legge di ratifica, anche se appare difficile la sua partecipazione a Marrakech in qualità di Paese che ha già “attivato” l’Accordo. Cosa significa questo? E cosa prevede la legge che recepirà l’Accordo nel nostro ordinamento?

PietroGreco

E se provassimo a contenere l’aumento di temperatura entro 1,5 °C?

Per cercare di limitare i danni dell’inasprimento dell’“effetto serra” causato dall’uomo, COP 21 ha definito come obiettivo quello di contenere l’aumento della temperatura media del pianeta rispetto all’epoca pre-industriale ben al di sotto di 2 °C. Possibilmente entro gli 1,5 °C. Ma che differenza c’è fra questi due scenari? Per quale obiettivo lavorare?

Temi redazione sab.
30 . 04 . 2016
redazione

Il record di firme per l’Accordo di Parigi

Il 22 aprile 2016, in occasione dell'EarthDay, oltre 154 Paesi hanno annunciato l’intenzione di sottoscrivere l’Accordo di Parigi. Un numero record di Stati avvierà le procedure per la ratifica dell’Accordo, già ratificato da 8 Stati, per lo più membri di AOSIS, la coalizione dei piccoli Stati insulari. Pubblichiamo l’articolo di Climalteranti.

PietroGreco

Temperatura record nei primi tre mesi del 2016,  i cambiamenti del clima stanno accelerando?

E se fosse già troppo tardi? Un nuovo rapporto della Climate Central segnala che nei primi tre mesi del 2016 la temperatura media del pianeta è risultata superiore di 1,48 °C rispetto a quella di riferimento dell’era pre-industriale. Il valore assoluto di questo aumento è molto significativo. Ma ciò che impressiona di più è la velocità del cambiamento. I cambiamenti del clima hanno subito quindi un’ulteriore, drastica accelerazione, allora i governi dei paesi che aderiscono alle Nazioni Unite devono adeguarsi e proporre a loro volta una drastica accelerazione della loro politica sia di prevenzione sia di adattamento al climate change.

I nostri collaboratori
 

Daniele Arghittu

Direttore L’Ora del Pellice

Scopri
 

Giovanna Dall'Ongaro

Giornalista Scientifica

Scopri
 

Michela Perrone

Giornalista Scientifica

Scopri
 

Salvatore Marazzita

Filosofia della Scienza

Scopri
 

Antonio Pilello

Comunicatore della Scienza

Scopri
 

Thomas Vaccari

Biologia Molecolare

Scopri
 

Gianni Fochi

Chimica / Comunicazione della scienza

Scopri
 

Tina Simoniello

Giornalista Scientifica

Scopri
 

Stefano Liberti

Giornalista e scrittore

Scopri
 

Valentina Daelli

Giornalista scientifica

Scopri
 

Markos Charavgis

Ufficio Stampa Arpa Umbria

Scopri
 

Bruno Arpaia

Giornalista e scrittore

Scopri
 

Romualdo Gianoli

Giornalista Scientifico

Scopri
 

Simona Re

Giornalista Scientifica

Scopri
 

Claudio Marcantonini

Deputy Director, Florence School of Regulation

Scopri
 

Stefano Pisani

Giornalista Scientifico

Scopri
 

Emanuela Traversini

Copywriter e giornalista

Scopri
 

Antonio Pergolizzi

Giornalista e saggista

Scopri
 

Fabio Mariottini

Direttore responsabile rivista micron

Scopri
 

Silvia Zamboni

Giornalista scientifica

Scopri
 

Dania Puggioni

Illustratrice e visual designer

Scopri
 

Irene Sartoretti

Architetta

Scopri
 

Vincenzo Balzani

Professore Ordinario dell'università di Bologna

Scopri
 

Enrico Alleva

Istituto Superiore di Sanità e Presidente FISNA

Scopri
 

Telmo Pievani

Filosofo ed Evoluzionista

Scopri
 

Viola Bachini

Giornalista scientifica

Scopri
 

Cristina Da Rold

Giornalista scientifica

Scopri
 

Giulia Negri

Comunicatrice della scienza

Scopri
 

Giacomo Destro

Divulgatore scientifico e Data journalist

Scopri
 

Pietro Greco

Giornalista e scrittore

Scopri
 

Stefano Porciello

Relazioni internazionali e Studi europei

Scopri
 

Alessandra Cutrì

Linguistica italiana

Scopri
 

Walter Ganapini

Direttore Generale Arpa Umbria

Scopri
 

Sara Mohammad Abdellatif

Comunicazione della scienza e neuroscienze

Scopri
 

Michele Bellone

Giornalista Scientifico

Scopri
 

Giulia Annovi

Giornalista Scientifica

Scopri
 

Neva Chieregato

Illustratrice e visualiser

Scopri
 

Cristiana Pulcinelli

Giornalista Scientifica

Scopri
 

Irene Sciurpa

Filosofia / Diritti umani

Scopri
 

Daniele Ciri

Giornalista e videomaker

Scopri
 

Giuseppe Nucera

Videomaker e Comunicatore della Scienza

Scopri

La rivista Micron