Cento cittadini per capire come migliorare la comunicazione scientifica

L’incontro fa parte di CONCISE, un progetto europeo nato per capire come la comunicazione influisce sulla percezione dei cittadini nei confronti della scienza. Lo studio coinvolge 500 cittadini provenienti da Spagna, Italia, Polonia, Slovacchia e Portogallo.
10 Settembre 2019
Micron

Cento persone provenienti da tutta Italia arriveranno sabato 14 settembre a Vicenza per partecipare alla consultazione che si terrà presso Villa Valmarana.
Un’attività organizzata da Observa Society nell’ambito del progetto CONCISE, finanziato dall’Unione Europea e teso a capire come la comunicazione scientifica impatti su conoscenze e convinzioni dei cittadini europei intorno a questioni scientifiche. La tappa italiana è la prima di cinque consultazioni CONCISE che si terranno in altre città europee nelle prossime settimane: dopo Vicenza toccherà a Lodz (Polonia), Trnava (Slovacchia), Valencia (Spagna) e Lisbona (Portogallo).

Le consultazioni dei cittadini sono l’asse portante del progetto. Si tratta di tavole rotonde informali, in cui persone provenienti da ambiti di vita molto diversi saranno invitate a condividere opinioni ed esperienze sul modo in cui sono raggiunte dall’informazione scientifica.
Spiega Carolina Moreno, professoressa di Giornalismo all’Università di Valencia e coordinatrice del progetto CONCISE: “Vogliamo capire come i cittadini europei costruiscono le proprie conoscenze relative a questioni scientifiche, in particolare come queste influiscano su atteggiamenti e azioni che riguardano quattro temi sensibili: vaccini, cambiamenti climatici, organismi geneticamente modificati, uso di medicine complementari e alternative”.

Per raggiungere lo scopo, Observa Society ha scelto 100 cittadini che rappresentassero il Paese e rispondessero a tre requisiti: essere maggiorenni, vivere in Italia, parlare correntemente l’italiano. Inoltre, i profili selezionati sono diversi fra loro. “Alla consultazione – riferisce Giuseppe Pellegrini, ricercatore e presidente di Observa Society e organizzatore della consultazione CONCISE di Vicenza – ci saranno persone di tutte le età, uomini e donne, provenienti da aree rurali e urbane, con diversi gradi di istruzione e competenza. Siamo molto grati a tutti i cittadini che si sono offerti volontari per contribuire allo studio”.

UN LUOGO DI SCAMBIO D’IDEE
Le consultazioni pubbliche danno ai partecipanti l’opportunità di esprimere le proprie opinioni sugli argomenti in esame. A Vicenza i cittadini siederanno in gruppi di 8-10 persone e discuteranno di come ricevono informazioni su questioni scientifiche, quali canali usano per informarsi, come valutano le informazioni in termini di affidabilità, come tutto ciò influisce sulle loro azioni e che cosa pensano si potrebbe fare per migliorare la comunicazione.

L’attività si svolgerà sabato 14 settembre dalle ore 9 alle 18. Ogni persona parteciperà a quattro tavole rotonde (una per argomento di studio), ciascuna intervallata da una pausa; le consultazioni CONCISE permetteranno così a persone provenienti da contesti sociali molto diversi di incontrarsi, conoscersi, dialogare, oltre a scambiare idee e condividere le proprie conoscenze con i ricercatori del progetto.

COSA SUCCEDE DOPO
Dopo la prima consultazione CONCISE di Vicenza, la città di Lodz in Polonia ospiterà la seconda (21 settembre). Gli eventi successivi si terranno il 19 ottobre a Trnava (Slovacchia), il 26 ottobre a Valencia (Spagna) e il 16 novembre a Lisbona (Portogallo).

Nonostante CONCISE sia focalizzata su quattro temi e cinque Paesi, i risultati di questo progetto saranno scalabili e la sua metodologia applicabile ad altri Paesi e altri oggetti di studio scientifici, così da incrementare quantità e qualità della comunicazione scientifica in Europa nel medio e lungo termine.

IL PROGETTO CONCISE
CONCISE è un progetto di ricerca collaborativa biennale finanziato dal programma dell’Unione Europea Horizon 2020 “Science with and for Society” (SwafS), che mira a costruire nuove modalità di cooperazione tra scienza e società. CONCISE comprende nove istituzioni di cinque Paesi europei, un team multidisciplinare di ricercatori coordinato dall’Università di Valencia (Spagna).

Tra i partner del progetto vi sono giornalisti scientifici (UV, AECC, Observa), la più importante associazione della comunicazione della scienza spagnola (AECC), scienziati di varie discipline ed educatori con esperienza in tutti i livelli di formazione (UV, Trnava, Observa, UPF, Lodz), Piccole e Medie Imprese (FyG, Danmar), rappresentanti della società civile (Observa e volontari cittadini).

Commenti dei lettori


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    X