• Ambiente e salute
  •  
  •  
CristinaDa Rold

Ozono: la Pianura Padana maglia nera d’Europa

I risultati dell’ultimo rapporto ‘Air Quality in Europe 2018’ dell’Agenzia ambientale europea disegna uno scenario preoccupante per l’Italia dove, si stima, 3.200 morti premature nel 2016 siano dovute all’inquinamento da Ozono. Anche altri paesi del vecchio continente non stanno meglio per ciò che riguarda le concentrazioni di questo inquinante. Eppure, nonostante se ne parli molto, al momento non sono state implementate misure significative per ridurne le concentrazioni.

Notizie mer.
31 . 10 . 2018
images-12
 

Gli effetti dell’inquinamento indoor sugli Sherpa

Uno studio del Consiglio nazionale delle ricerche svolto in un villaggio dell’Himalaya abitato dalla popolazione Sherpa dimostra che una cattiva qualità dell’aria in ambiente interno può causare danni al sistema respiratorio e cardiocircolatorio. La ricerca, realizzata in collaborazione con l’Università di Ferrara e l’Università di Pisa, è in via di pubblicazione su European Journal of Internal Medicine.

images-12
Temi CristinaDa Rold sab.
20 . 10 . 2018
CristinaDa Rold

Inquinamento atmosferico e aspettativa di vita in Cina

Negli ultimi anni studi di coorte condotti in Nord America e in Europa hanno evidenziato chiaramente che l'esposizione a lungo termine a polveri sottili come il PM2.5 è associata a un aumento del rischio di mortalità. Tuttavia, questa associazione raramente è stata quantificata per concentrazioni ambientali più elevate e nei paesi a basso e medio reddito, come la Cina, che sono spesso le aree del mondo con una maggiore presenza di inquinanti in atmosfera. Lo ha fatto per la prima volta un team internazionale, che ha stimato il rischio di mortalità per tutte le cause per esposizione prolungata a PM2.5.

Temi StefanoPisani mer.
17 . 10 . 2018
StefanoPisani

I deprimenti effetti degli antidepressivi sull’ambiente

Gli antidepressivi agiscono in maniera notevolmente positiva sull'umore umano ma la loro azione potrebbe non essere tanto gradevole, quando si parla di ambiente. Questi farmaci che sono essenziali per milioni di persone in tutto il mondo non esauriscono i loro effetti all'interno dell'organismo umano ma continuano a "lavorare", dal punto di vista biochimico, quando raggiungono l'ambiente, con un impatto ecologico per certi aspetti disastroso.

Temi FabrizioBianchi mer.
03 . 10 . 2018
FabrizioBianchi

VIS e VDS: traguardi raggiunti e ulteriori passi avanti da compiere

Considerando gli sviluppi legislativi sulla Valutazione di Impatto Ambientale, VIA, che ora include la Valutazione di Impatto sulla Salute, VIS e il recente accordo sull’ILVA di Taranto, che prevede l’applicazione della Valutazione del Danno Sanitario, VDS, vale la pena di provare a capire le differenza tra questi diversi tipi di valutazione, che coinvolgono le competenze del sistema delle agenzie ambientali e delle aziende sanitarie in Italia.

I nostri collaboratori
 

Giovanna Dall'Ongaro

Giornalista Scientifica

Scopri
 

Valentina Daelli

Giornalista scientifica

Scopri
 

Gwendaline Giusy Provenzani

Biologia marina

Scopri
 

Salvatore Marazzita

Filosofia della Scienza

Scopri
 

Bruno Arpaia

Giornalista e scrittore

Scopri
 

Antonio Pilello

Comunicatore della Scienza

Scopri
 

Thomas Vaccari

Biologia Molecolare

Scopri
 

Claudio Marcantonini

Deputy Director, Florence School of Regulation

Scopri
 

Tina Simoniello

Giornalista Scientifica

Scopri
 

Emanuela Traversini

Copywriter e giornalista

Scopri
 

Simone Petralia

Giornalista Scientifico

Scopri
 

Antonio Pergolizzi

Giornalista e saggista

Scopri
 

Markos Charavgis

Ufficio Stampa Arpa Umbria

Scopri
 

Romualdo Gianoli

Giornalista Scientifico

Scopri
 

Marco Cherin

Paleontologia dei Vertebrati

Scopri
 

Simona Re

Giornalista Scientifica

Scopri
 

Dania Puggioni

Illustratrice e visual designer

Scopri
 

Stefano Pisani

Giornalista Scientifico

Scopri
 

Enrico Alleva

Istituto Superiore di Sanità e Presidente FISNA

Scopri
 

Liliana Cori

Istituto di Fisiologia Clinica del CNR a Pisa

Scopri
 

Claudia Sorlini

Università degli Studi di Milano

Scopri
 

Fabio Mariottini

Direttore responsabile rivista micron

Scopri
 

Gianni Fochi

Chimica / Comunicazione della scienza

Scopri
 

Telmo Pievani

Filosofo ed Evoluzionista

Scopri
 

Grammenos Mastrojeni

Diplomatico italiano

Scopri
 

Silvia Zamboni

Giornalista scientifica

Scopri
 

Stefano Liberti

Giornalista e scrittore

Scopri
 

Irene Sartoretti

Architetta

Scopri
 

Giacomo Destro

Divulgatore scientifico e Data journalist

Scopri
 

Marcello Turconi

Comunicazione della scienza

Scopri
 

Valentina Spasaro

Filosofia e comunicazione

Scopri
 

Stefano Porciello

Relazioni internazionali e Studi europei

Scopri
 

Francesco Montesanti

Illustratore freelance

Scopri
 

Viola Bachini

Giornalista scientifica

Scopri
 

Sara Mohammad Abdellatif

Comunicazione della scienza e neuroscienze

Scopri
 

Cristina Da Rold

Giornalista scientifica

Scopri
 

Giulia Annovi

Giornalista Scientifica

Scopri
 

Neva Chieregato

Illustratrice e visualiser

Scopri
 

Marco Boscolo

Giornalista scientifico

Scopri
 

Pietro Greco

Giornalista e scrittore

Scopri
 

Irene Sciurpa

Filosofia / Diritti umani

Scopri
 

Chiara Grasso

Etologia

Scopri
 

Walter Ganapini

Direttore Generale Arpa Umbria

Scopri
 

Vincenzo Balzani

Professore Ordinario dell'università di Bologna

Scopri
 

Michele Bellone

Giornalista Scientifico

Scopri
 

Daniele Arghittu

Direttore L’Ora del Pellice

Scopri
 

Daniela Gigante

Università degli studi di Perugia

Scopri
 

Cristiana Pulcinelli

Giornalista Scientifica

Scopri
 

Michela Perrone

Giornalista Scientifica

Scopri
 

Daniele Ciri

Giornalista e videomaker

Scopri
 

Giulia Negri

Comunicatrice della scienza

Scopri
 

Giuseppe Nucera

Videomaker e Comunicatore della Scienza

Scopri
 

Alessandra Cutrì

Linguistica italiana

Scopri

La rivista Micron